BUFALA – Kyenge: i mercatini di natale sono un’offesa per le altre religioni.

senza-titolo-3
Ennesima bufala che chiama in causa la Kyenge che, per cominciare, vorremmo ricordare NON è più Ministro dell’Integrazione , in quanto il suo mandato è cessato in data 22 Febbraio 2014.
Il post in foto è stato pubblicato su Facebook da News24Roma, ormai noto sito satirico (NON vogliamo discutere la qualità della loro satira).Anche se in questo caso si tratta di assoluta FUFFA al solo scopo di ammucchiare click.
Lo trovate inserito nella nostra Black List nella relativa sezione.
Le parole attribuite alla Kyenge lei non le ha MAI pronunciate.
Post di questo tipo permettono anche agli UTONTI di manifestarsi liberamente dimostrando la loro assoluta ignoranza sugli argomenti\persone che vanno a commentare.
Nel fare questo commettono reati anche penali. Infatti offese e ingiurie su Facebook sono diffamazione, reato già più volte punito.
”  La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24431/2015, ha stabilito che inserire un commento su una bacheca di un social network significa dare al suddetto messaggio una diffusione che potenzialmente ha la capacità di raggiungere un numero indeterminato di persone, sicché, laddove questo sia offensivo, deve ritenersi integrata la fattispecie aggravata del reato di diffamazione.”

« Chiunque, fuori dei casi indicati nell’articolo precedente, comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1032.

Se l’offesa consiste nell’attribuzione di un fatto determinato, la pena è della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a euro 2065.
Se l’offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore ad euro 516.
Se l’offesa è recata a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o ad una sua rappresentanza, o ad una Autorità costituita in collegio, le pene sono aumentate. »

Queste persone, oltre a commettere un reato penale, si mettono in piazza con le loro stesse mani. Quando si commenta un post di una Pagina Facebook si da possibilità a chiunque di leggere le proprie parole , in quanto le Pagine Facebook sono Pubbliche , raggiungibili e consultabili da chiunque abbia un accesso al Web, anche se non iscritto al Social Network.
Di seguito alcuni dei commenti che ho trovato sotto il post FUFFA, i nomi NON sono censurati per i principi sopra esposti, ergo evitate di contattarci minacciandoci di querela per violazione della Privacy, servirebbe solo a rendere più “compromettente” la vostra posizione.
senza-titolo-4

senza-titolo-5

senza-titolo-6

senza-titolo-7
Umberto Eco aveva centrato in pieno il nocciolo dell’era digitale:
«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».

 

Questa voce è stata pubblicata in Altre bufale - Curiosità, bufale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a BUFALA – Kyenge: i mercatini di natale sono un’offesa per le altre religioni.

  1. Mauro ha detto:

    Che poi i commentatori neanche riflettono un minimo: La Kyenge è cattolica, quindi in questo senso una di loro.

  2. Pingback: Le bufale sull’attentato terroristico a Berlino - NewsRss24 Italia

  3. Pingback: BeD citata da Wired per le bufale sull’attentato di Berlino. | Bufale e Dintorni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...